L’evoluzione della ricerca musicale: dal “diggin” a Shazam!


Quanto è esaltante scoprire l’origine di una canzone?

Spesso ci capita di sentire delle “new version”, dei remix o delle tracce basate su “sample” più o meno noti.
Bene, fa figo tra gli amici citare la fonte originale, vantandosi di una pseudo cultura musicale degli ultimi decenni ma sappiamo bene che fino qualche anno fa erano i DJ ad avere questo super potere.
I tempi cambiano, l’innovazione porta evoluzione: se il DJ di anni fa praticava l’arte del “diggin” o meglio di cercare presso i negozi di dischi l’ultima chicca o spulciare qualche mercatino delle pulci per trovare l’originale disco in vinile, ora questo potere è alla portata di tutti grazie ad aziende come Shazam che già nel lontano 2002 (quando non si sapeva neanche cos’era uno Smartphone) progettarono dei servizi di riconoscimento audio basati su database di milioni di canzoni.

Ora con queste APP possiamo essere tutti sul pezzo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...